Tavola di S. ChiaraCronologia

1182 Nascita di Francesco d’Assisi.

1193-94 Nascita di Chiara Offredduccio di Favarone.

1198 Rivolta dei borghesi d’Assisi che fondano il Comune.

1203-1205 La famiglia di Chiara con le altre famiglie nobili di Assisi va in esilio a Perugia.

1204 Francesco combatte contro Perugia e viene fatto prigioniero.

1206 Conversione di Francesco. Preghiera davanti al crocifisso di San Damiano. Egli ripara la chiesa e profetizza la venuta delle “Povere Dame”.

1209 Francesco riceve i primi compagni. Il Papa approva la sua Regola.

1210 Francesco predica in Assisi. Chiara assiste alle prediche di Francesco.

1212 Chiara fugge da casa verso la Porziuncola. Francesco l’accoglie e le taglia i capelli. Breve periodo presso le Benedettine e, in seguito, a Sant’Angelo in Panzo. Successiva sistemazione definitiva a San Damiano.

1215 Concilio Lateranense IV.

1217 Grande raduno di 5000 frati intorno a Francesco: è il “Capitolo delle Stuoie”.

1219-1220 Francesco in Terra Santa.

1221 Il Capitolo dei Frati approva la Regola non Bollata (di Francesco)

1223 Il Papa Onorio IV approva la Regola di Francesco (Regola Bollata).

1224 Inizio della malattia di Chiara.
Francesco riceve le Stimmate sul Monte della Verna.

1225 Francesco, malato, compone il Cantico delle Creature.

1226 Il 3 ottobre muore Francesco.

1227 Il Papa conferma alle Sorelle di San Damiano l’assistenza dei Frati.

1228 Francesco viene proclamato Santo da Papa Gregorio IX in Assisi.
Il Papa Gregorio IX visita Chiara a San Damiano e le concede il “Privilegio dell’Altissima Povertà”.

1240 I Saraceni assalgono san Damiano: Chiara intercede per la sua Comunità.

1241 Il 22 giugno, per la preghiera delle Sorelle, la città di Assisi è liberata dall’assedio delle armate imperiali di Vitale d’Aversa.

1247 Papa Innocenzo IV scrive una Regola per le Damianite associandole all’Ordine Francescano.

1253 Chiara scrive una Forma di vita che Papa Innocenzo IV approva il 9 agosto. Due giorni dopo. l’11 agosto, Chiara muore rendendo grazie a Dio con queste parole: “Tu, Signore che mi hai creato, sii benedetto.”

1255 Chiara viene proclamata Santa da Papa Alessandro IV.