Sant’Agnese d’Assisi, clarissa (1212-1253)


Dettaglio eventi


Agnese di Assisi è sorella minore di Chiara e la prima della famiglia a seguirla, nel 1212, nel monastero di san Damiano, culla del Secondo Ordine, quello delle donne consacrate a Dio. La seguiranno un’altra sorella, Beatrice, e la stessa madre, Ortolana. Agnese ha solo quindici anni. La scelta di seguire le orme della sorella non è indolore. La famiglia si oppone in tutti i modi, ma poi deve arrendersi alla forza invincibile della Grazia. Agnese non resta a lungo a san Damiano. Inviata dalla sorella, si reca nel 1219 a Firenze, dove fonda, a Monticelli, il secondo convento delle Clarisse. Qui Agnese è superiora autorevole e piena di premure per le sue clarisse e di carità verso il prossimo, ma anche inflessibile con se stessa nel vivere i voti, soprattutto quello dell’assoluta povertà. Dopo una vita di penitenze (pane e acqua e un rude cilicio), finisce i suoi giorni nel 1253, a San Damiano, tre mesi dopo la sorella Chiara.

image_pdfimage_print
Festività liturgiche

Articolo precedente

Venerdì Santo
Festività liturgiche

Articolo successivo

Sabato Santo